La sfida principale che le imprese culturali e creative stanno affrontando nell’Area Med è il rafforzamento delle relazioni commerciali transregionali, senza il quale il Sud Europa rischia di perdere attrattività per le imprese e i professionisti del settore. Ogni singola regione/cluster ha infatti dimensioni troppo ridotte per rappresentare un mercato di sbocco interessante. La cooperazione euromediterranea è quindi l’unica strategia da perseguire per fronteggiare  con successo l’approccio transnazionale imposto dai monopoli del comparto.

Obiettivi e caratteristiche

Il progetto Chebec punta a  sperimentare  un pacchetto di servizi a supporto degli operatori del settore culturale e creativo che desiderano espandere le loro attività imprenditoriali in altre regioni dell’Area Med. Il pacchetto di servizi includerà formazione (tutte le imprese che presenteranno domanda), consulenza e mentorship (10 imprese), azioni di mobilità ed eventi di matchmaking (6 imprese) e l’erogazione di Vouchers per l’Innovazione che avranno l’obiettivo di consolidare le collaborazioni avviate durante gli incontri transregionali (2 imprese).

 

Beneficiari

Professionisti e PMI delle industrie culturali e creative che hanno avviato l’ attività imprenditoriale dopo il 31/12/2014 e hanno una sede operativa nel territorio della Regione Lazio.

 

Fasi del Progetto e sostegno economico

Il Progetto è suddiviso in 4 fasi.

 

Fase 1:  4-6 giornate di formazione in aula sulle tematiche “Imprenditorialita’” e  “Crescita del proprio business in Europa” a cui parteciperanno gratuitamente tutti gli operatori  che hanno presentato domanda.

Fase 2:  consulenze personalizzate e attività di coaching e mentorship riservate  a 10 imprese selezionate tra quelle che prendono parte alla fase 1. Le aziende usufruiranno di questi servizi gratuitamente.

Fase 3:  partecipazione a incontri di match-making da parte di 6 imprese individuate tra le 10 che hanno preso parte alla fase 2.  Tutte le spese di viaggio saranno sostenute da Lazio Innova.

Fase 4: erogazione di vouchers del valore di €2.500,00 ciascuno a favore di  2 operatori individuati tra quelli che hanno preso parte agli eventi di match-making.

I vouchers prevedono il rimborso delle seguenti tipologie di spese  collegate all’attività di crescita del business in Europa:

 

  • partecipazione a fiere di livello internazionale;
  • viaggi e soggiorni all’estero;
  • spese per consulenze e servizi;
  • spese per la realizzazione di demo o prototipi;
  • spese vive promozionali quali stampe, brochure, depliant, etc.

 

L’erogazione dei rimborsi di cui alle fasi 3 e 4 è condizionata alla presentazione del rendiconto delle spese sostenute (preventivi, fatture e quietanze di pagamento) ed alla verifica della loro regolarità.

 

Procedure di accesso e valutazione

Le PMI interessate devono prenotare il contributo su GeCoWEB, tramite l’accesso CNS (token o smart card e relativo PIN, rilasciato dalle Camere di commercio o loro incaricati) e quindi inviare il progetto via PEC all’indirizzo entro il 20 marzo 2019.

Una commissione mista (Lazio Innova e Regione Lazio) selezionerà i progetti ritenuti validi, più maturi e a più elevato potenziale. Le Pmi ammesse al Programma dovranno produrre la documentazione che attesta il possesso dei requisiti richiesti, alla cui verifica è condizionata la concessione formale del contributo.